SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Immigrazione: primi test sulla conoscenza dell'italiano

1' di lettura
831

I primi 16 candidati immigrati hanno affrontato in poco più di due ore a Firenze il test di conoscenza della lingua italiana per il rilascio del permesso di soggiorno Ce di lungo periodo. Una novità introdotta dal decreto del 4 giugno scorso, firmato dai ministri Roberto Maroni e Mariastella Gelmini. Buoni i risultati: tutti promossi, meno uno.

Prove d'italiano anche ad Asti, dove stamane si sono presentati per il test dieci stranieri, in maggioranza Nord africani e con in mano già tutti un'occupazione. I successivi test si svolgeranno: ad Avellino e, ancora Firenze, il 24 gennaio, a Forlì-Cesena, il 25, Aosta, Lucca e Pisa, il 27 gennaio.

Complessivamente sono state presentate 6.764 richieste, di cui ben 4.767 da parte di associazioni, patronati, comuni, consulenti del lavoro, sindacati.

Scrivi una cartolina ad un tuo amico italiano per invitarlo per le vacanze (indirizzo e messaggio di almeno 15 parole), questo uno dei sei esercizi che hanno dovuto affrontare stamani i 19 primi candidati, su un totale di 170 immigrati che hanno fatto richiesta.

Erano tre i capitoli di prova: uno di ascolto, della durata di circa 25 minuti, uno di lettura e comprensione (circa 25 minuti) e una prova di produzione (circa 10 minuti). Per concludere, si richiedeva di scrivere una richiesta alla Prefettura per avere informazioni sui documenti da presentare per ottenere la cittadinanza.



Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2011 alle 16:15 sul giornale del 18 gennaio 2011 - 831 letture