SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Cei: forte preoccupazione verso la politica, manca moralità

1' di lettura
2515

monsignor mariano crociata

Forte preoccupazione da parte della Cei. Nel comunicato finale della Conferenza, riportato dal Segretario generale Cei, monsignor Mariano Crociata, si evicono parole quasi apocalittiche quali  "disastro antropologico" e "abbassamento dell’attenzione morale".  La Conferenza episcopale (CEI), svoltasi ad Ancona in questi giorni ha sottolineato con questo comunicato l'attuale grave mediocrità della politica italiana.
 

L' invito del Mosignor Crociata va verso la pacatezza ed equilibrio in un momento dove la politica sembra averlo totalmente perso. Attualmente siamo immersi in un clima quotidiano di "rissa continua" che coinvolge tutta la vita pubblica.

"La preoccupazione principale - ha riferito mons. Crociata - è per l'andazzo generale nel quale rischiamo di farci coinvolgere. Una tendenza che tocca tutti, con effetti e ricadute diverse: un abbassamento della tensione morale, della ricerca di ciò che è bene e giusto."

Crociata ha spiegato che ogni cittadino italiano ha delle responsabiltà che devono essere adempiute dalla carica più bassa fino a quella più alta. Gli interessi da seguire devono essere non quelli dell'interesse personale, ma quelli che mirano al bene comune.

Siamo davanti ad una situzione difficile, un clima di rissa e di rivalità che va superato. Necessario, secondo mons. Crociata, la ricerca di ciò che risulta necessario al bene del Paese e che porti ad affrontare le difficoltà di una politica stagnante e che necessita di guardare oltre.



monsignor mariano crociata

Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2011 alle 19:17 sul giornale del 29 gennaio 2011 - 2515 letture