SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

New York sfratta la triennale, uno smacco a Milano che non paga l'affitto

1' di lettura
1185

Letizia Moratti  e la triennale a New York

La Triennale di Milano non avrà la sua tanto desiderata sede a New York. La struttura avrebbe dovuto essere aperta da tempo a Manhattan, ma pare sia stata nemmeno posticipata, ma addirittura sfrattata. Il sindaco di Milano Letizia Moratti sembra non abbia pagato l'affitto di circa 2 milioni di dollari. Ciò stando ad una notizia diffusa da L'Espresso.

Secondo L'Espresso, Letizia Moratti non avrebbe pagato la quota d'affitto che ammontava a circa 2 milioni di dollari. Milano non ci guadagna. Non solo per la brutta figura a New York, ma soprattutto perchè le opere della Triennale non potranno avere più il fasto e l'opportunità di New York di fronte al Museum of Modern Art.

Salta, dunque, la prestigiosa vetrina nella 53esima Strada che rappresenta la vita pulsante di Manhattan. A causa di una "notice of eviction" ovvero la notifica di sfratto che il Tribunale civile ha emanato a causa del mancato pagamento dell'affitto.

La triennale a New York era stata annunciata con una scritta "opening fall 2010" che annunciava l'imminente apertura in autunno, mentre ora grazie ad un'altro biglietto, quello di sfratto, gli italiani si dovranno accontentare di nuovo della sede di Milano.



Letizia Moratti e la triennale a New York

Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2011 alle 19:40 sul giornale del 11 marzo 2011 - 1185 letture