SEI IN > VIVERE ITALIA >

Siria: la polizia spara sulla folla di manifestanti , morta una bambina

1' di lettura
1238

siria

Si parlerebbe di almeno 15 vittime a Daraa, la cittadina siriana a Sud di Damasco. La polizia avrebbe aperto il fuoco sparando su una folla di manifestanti vicino alla Moschea Al Omari. Molti giovani sono rimasti coinvolti e tra i morti anche una bambina di 11 anni. Dopo gli ultimi eventi le Forze dell'Ordine avrebbero intensificato i controlli, reprimendo spesso nel sangue coloro che non si dimostrano filo-governativi.

Queste accertate 15 vittime, tra le quali una bambina di 11 anni, sono state brutalmente uccise dalla polizia locale che ha sparato sui manifestanti che sfilavano a favore dei diritti umani.

La polizia avrebbe aperto il fuoco su una folla fatta principalmente da giovani, circa un centinaio. Alcuni testimoni avrebbero riferito che, dopo la sparatoria, i corpi morti di alcuni giovani sarebbero caduti per strada.

Mentre l'Onu e il segretario generale Ban ki-moon chiede che sia aperta una indagine trasparente, venerdì giorno di preghiera, è stata annunciata una mobilitazione di massa nei principali social networks contro il governo e a favore della rivoluzione, unica via verso la libertà.



siria

Questo è un articolo pubblicato il 23-03-2011 alle 21:58 sul giornale del 24 marzo 2011 - 1238 letture