SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Cerreto d'Esi: trovato morto in casa, arrestata per omicidio la moglie

1' di lettura
1214

carabinieri

A trovarlo è stato il figlio. Il corpo di Mario Rocco Lospinuso, operaio di 48 anni, era riverso a terra, all'interno della propria abitazione a Cerreto d'Esi, un piccolo centro vicino a Fabriano (An).

A far scattare l'allarme, intorno alle 20.30 di domenica, è stato il figlio della vittima, Giuseppe di 22 anni, rientrato a casa. Il corpo del padre era riverso a terra e presentava una profonda ferita da arma da taglio al petto.

Sul posto oltre al medico legale sono intervenuti anche i Carabinieri. Secondo una prima ricostruzione, la ferita sarebbe compatibile con il colpo inferto da un coltello. L'ipotesi più accreditata dell'omicidio , dopo una nottata di interrogatori, ha avuto conferma. Lunedì mattina è stata fermata la moglie di Mario Rocco Lospinuso, Angela Elefante di 47 anni, che ha confermato di aver colpito durante una lite il marito con un coltello per il pane. La donna, che ha dichiarato di non volerlo uccidere, ha anche fatto ritrovare l'arma del delitto: il coltello ancora sporco era stato riposto nello scolaposate della cucina.

Già durante la prima chiamata al 118 il figlio avrebbe detto al telefono "è stata mia madre". Inizialmente la donna avrebbe negato ogni responsabilità ma i sospetti dei militari erano sempre più forti perchè convinti che l'omicidio fosse stato commesso proprio al culmine di una lite tra i due coniugi. Dopo ore di interrogatorio e la confessione della donna, il pm ha disposto il trasferimento della 47enne presso il carcere di Pesaro con l'accusa di omicidio volontario aggravato.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2011 alle 12:18 sul giornale del 29 marzo 2011 - 1214 letture