SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

10 mila truffe informatiche in tutta Italia, la Polizia scopre la banda

1' di lettura
2033

polizia postale

La Polizia di Urbino, coordinata dal pm di Pesaro Silvia Cecchi, ha scoperto almeno 10 mila truffe informatiche avvenute dal 2006 al 2011 in varie regioni. Infatti le indagini, che hanno portato all'arresto o al fermo di 14 persone, hanno interessato oltre alle Marche anche l'Umbria, l'Emilia Romagna, la Campania, la Sicilia, la Calabria, il Veneto e il Lazio.

Avviate dalla denuncia di un uomo, che sul proprio conto corrente si era visto addebitare l'acquisto, mai fatto, di materiale informatico presso un grande centro commerciale con pagamento attraverso la propria carta di credito, le indagini hanno scoperto la maxi truffa informatica.

Le 14 persone fermate o tratte in arresto, soprattutto nigeriani e liberiani, avrebbero agito in tutta Italia servendosi di terze persone capaci di identificare i codici delle carte di credito, oltre che di persone 'fidate' all'interno degli Istituti di credito per ottenere informazioni utili circa i crediti disponibili. La banda però era molto più numerosa. Gli Agenti hanno difatti denunciato altre 35 persone, delle quali due si sono rese irreperibili. Ancora in corso quindi le ricerche dei due stranieri.



polizia postale

Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2011 alle 20:00 sul giornale del 19 aprile 2011 - 2033 letture