SEI IN > VIVERE ITALIA > ECONOMIA
comunicato stampa

Tg Lab Fisascat: manovra economica, rinnovo contratto integrativo Ikea

2' di lettura
3829

E’ online la nuova edizione del TG LAB, il notiziario sindacale del terziario, turismo e servizi della Fisascat Cisl, consultabile sulle pagine web della federazione www.fisascat.it.

In primopiano la manovra economica 2011: la sintesi del decreto Legge e le proposte di modifica delle confederazioni Cisl e Uil, saranno commentate dal segretario generale della Fisascat Pierangelo Raineri. A seguire ci occuperemo del rinnovo del contratto integrativo di Ikea Italia : tutte le novità per gli oltre 5.000 dipendenti del Gruppo svedese saranno commentate dal segretario nazionale della Fisascat Vincenzo Dell’Orefice. La rubrica DaiTerritori è dedicata al convegno promosso dalla Cisl di Pesaro Urbino sul tema “Welfare domani: le sfide per i soggetti istituzionali e socialidel territorio”: sarà Leonardo Piccinno, segretario generale della Fisascat di Pesaro , a commentare l’iniziativa e ad illustrare lo sviluppo della bilateralità nel territorio.

Nelle notizie brevi di questa settimana ci occuperemo delle ultime novità per i lavoratori che entro il 30 settembre 2011 confluiranno in Ales S.p.S. la società in house del ministero dei Beni Culturali, della procedura di mobilità di Conforama Italia e dell’accordo siglato tra Fisascat Cisl, Uiltucs Uil e Bofrost. E ancora tratteremo dell’accordo sulla defiscalizzazione del salario di produttività sottoscritto con la Lidl e del convegno promosso dalla Fai Cisl sui temi della contrattazione, della rappresentanza e della bilateralità al quale ha partecipato anche il segretario generale della Fisascat.

Il FocusLab di questa settimana è dedicato al rilancio della previdenza complementare nel nostro Paese: in particolare ci occuperemo dell’esperienza del fondo Fon.Te., il fondo integrativo per i dipendenti del terziario, turismo e servizi: saranno il presidente ed il direttore del fondo, Gianfranco Bianchie Fausto Moreno, ad illustrare lo stato attuale delle adesioni e ad avanzare nuove proposte per la diffusione della cultura previdenziale soprattutto fra le giovani generazioni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-07-2011 alle 16:53 sul giornale del 09 luglio 2011 - 3829 letture