SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Attentato a Mumbai, la Farnesina verifica la presenza di italiani

1' di lettura
3224

Triplice esplosione nei quartieri popolari di Mumbai. Lo ha riferito la televisione indiana sulla base di alcune testimonianze.

Una fonte del ministero dell'Interno indiano ha comunicato che si tratterebbe di un attacco terroristico. Il bilancio delle vittime è salito a tredici morti, lo comunica il governo indiano.

Le autorità indiane hanno dichiarato lo stato di massima allerta a Mumbai e nelle altre metropoli. Dalle prime notizie è emerso che una bomba sarebbe scoppiata in un auto nella zona di Opera House, nel sud della metropoli, mentre un'altra sarebbe stata piazzata vicino a una centralina elettrica nel rione di Dadar, popolato dalla classe media.

Il terzo ordigno è esploso a Zaveri Bazar, affollato mercato già colpito in passato da attentati terroristici. Decine i feriti che sono stati trasportati in quattro ospedali.



Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2011 alle 17:42 sul giornale del 14 luglio 2011 - 3224 letture