SEI IN > VIVERE ITALIA >

Omofobia, affossata la legge

1' di lettura
3527

parlamento

La Camera dei Deputati affossa il provvedimento sul contrasto dell'omofobia.

Sono state infatti approvate le pregiudiziali di costituzionalità sul testo presentate da Udc, Lega e PdL, che ha presentato a sua volta una questione sospensiva dell'esame. Le pregiudiziali sono passate con 293 voti a favore, 250 no e 21 astenuti.

Si è astenuta il ministro per le Pari opportunità Mara Carfagna, il governo ha votato a favore delle pregiudiziali. Nel PdL si è astenuto anche Claudio Scajola, mentre Santo Versace ha votato no.

Contro le pregiudiziali hanno invece votato il Pd, l'IdV e Fli. In base al regolamento di Montecitorio, una volta approvate le pregiudiziali, la proposta di legge si intende respinta. Il disegno di legge, sostenuto dalla deputata PD Paola Concia che ora pensa ad una legge di iniziativa popolare, mirava a introdurre l'aggravante di omofobia nei reati penali.



parlamento

Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2011 alle 17:54 sul giornale del 27 luglio 2011 - 3527 letture