SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

L'educazione alimentare da gennaio entra nelle scuole

1' di lettura
1415

cibo

Da gennaio 2012 in tutte le scuole medie italiane verrà insegnata l'educazione alimentare, a partire dai tempi e modi di assunzione dei cibi fino alla storia dei processi in campo agricolo.

Conclusa con successo la fase pilota, il ministero dell'Istruzione ha infatti deciso di estendere a 77mila classi l'insegnamento dei dettami di un'alimentazione equilibrata e di un'adeguata attività motoria.

L'insegnamento non avverrà però con un'ora a settimana di educazione alimentare, bensì con un approccio trasversale a tutte le materie. Quindi nelle lezioni si scienze si approfondiranno i processi produttivi, in quelle di storia e geografia l'evoluzione dei modelli alimentari nei secoli o le tipicità del territorio, e in quelle di italiano le parole del cibo.

Secondo i promotori dell'iniziativa lo stile italiano rimane il migliore modello alimentare oggi esistente, ancora in una posizione di vantaggio rispetto ad altri Paesi, grazie alle tradizioni alimentari ben radicate ed alle innovazioni nei prodotti e nei servizi offerti alle famiglie. Ci sono però dati allarmanti come il fatto che il 22% dei bambini è sovrappeso e l'11% obeso.



cibo

Questo è un articolo pubblicato il 14-10-2011 alle 20:20 sul giornale del 15 ottobre 2011 - 1415 letture