SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Atene: violenti scontri tra Polizia e manifestanti, 45 feriti

1' di lettura
1561

scontri ad atene

Il bilancio dei feriti della manifestazione a Piazza Syntagma nel centro di Atene per protestare contro le misure anti-crisi del Governo che ha deciso il taglio degli stipendi sale a 45 persone (25 poliziotti e 20 manifestanti).

A rendere noti i dati dei feriti, causati dai violenti scontri avvenuti ad Atene tra manifestanti e Agenti, sono il ministero della Salute e la Polizia.

Nel corso della manifestazione di mercoledì, indetta dai lavoratori greci contro le misure di austerità varate dal Governo socialista di Giorgio Papandreou e contro il multi-disegno di legge che giovedì sarà votato dal Parlamento, la Grecia è diventata un vero e proprio campo di battaglia, la Polizia ha lanciato lacrimogeni contro la frangia più violenta dei manifestanti, più di 100 mila, in marcia verso il Parlamento per la prima delle due giornate di sciopero generale che stanno paralizzando la Grecia.

E proprio in piazza Syntagma, davanti al Parlamento e su una via laterale sono iniziati i primi scontri tra alcuni giovani incappucciati che hanno scagliato sassi, bombe carta e almeno cinque bottiglie incendiarie contro gli agenti schierati a difesa dell'edifici. Una cinquantina di agenti, in tenuta anti-sommossa, schierati a protezione del monumento che sorge sul lato frontale del Parlamento. Altri scontri violenti sono stati registrati lungo le strade di accesso alla piazza dove, alcuni manifestanti incappucciati, hanno dato fuoco ai cassonetti dell'immondizia, scardinato i segnali stradali e mandato in frantumi le vetrine dei negozi.



scontri ad atene

Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2011 alle 22:35 sul giornale del 20 ottobre 2011 - 1561 letture