SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Segna un gol e poi 'spara' al compagno. Bufera in Messico

1' di lettura
1190

Il centrocampista del Chivas Marco Fabian de la Mora celebra il gol contro gli avversari del Jalisco mimando il gesto della pistola alla testa di un compagno di squadra che, per stare al gioco, si lascia cadere al suolo. L'azione ha suscitato molte polemiche sui media messicani, visto il clima di violenza che aleggia nel paese. 

Considerando che in Messico si contano ogni anno circa quindicimila omicidi non c’è da stupirsi sul fatto che l’opinione pubblica non abbia particolarmente gradito il gesto di Fabian.

La foto e il video della surreale sceneggiata, in un Paese dove negli ultimi cinque anni sono state assassinate almeno 40.000 persone nella «guerra del narcotraffico», ha suscitato molte polemiche: molti media stranieri hanno definito il calciatore «goleador killer». Sia il club che il calciatore sono corsi ai ripari chiedendo «scuse pubbliche».



Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2011 alle 23:29 sul giornale del 20 ottobre 2011 - 1190 letture