SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Smartphone: un dispositivo portatile che ci avverte se stiamo per subire un infarto

1' di lettura
971

Smartphone

La scuola Politecnica di Losanna (Epfl) ha ideato un sistema, attraverso l'uso di un dispositivo portatile, che permette di rilevare se siamo a rischio imminente di infarto.

Una volta il cellulare si usava solo per fare telefonate, poi fu usato per fare foto, poi video, poi per navigare su internet, ma questa opzione non l'aveva mai avuta: può calcolare se stiamo per avere un infarto.

Proprio così, la scuola svizzera Epfl ha ideato un dispositivo, che secondo gli stessi inventori vanta di una tale precisione da poter essere già immesso nel mercato, capace di decifrare l'infarto.

Tale strumento prevede dei sensori, ad alta precisione, che applicati sulla pelle inviano radiofrequenze a un chip che elabora le informazioni trasmesse, seguendo così in tempo reale l'elettrocardiogramma del paziente, stabilendo varie anomalie biologiche.

Il dispositivo, secondo i ricercatori svizzeri, prevede un sistema di filtro del rumore di fondo estremamente efficace, con batterie che hanno la durata di un mese. Ma non è tutto qui. Infatti il dispositivo, una volta segnalate delle anomalie, ha la capacità di trasmettere i dati al medico curante “del paziente”, così da accelerare l'analisi dei tracciati dell'elettrocardiogramma.



Smartphone

Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2011 alle 17:09 sul giornale del 20 ottobre 2011 - 971 letture