SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Grasso: 'Il nuovo codice antimafia ha abrogato la 'ndrangheta'

1' di lettura
1359

pietro grasso

Il Procuratore nazionale Antimafia Piero Grasso ha criticato diversi punti del nuovo Codice Antimafia.

Lo strumento varato dal governo avrebbe cancellato la 'ndragheta. Il nuovo Codice ha abrogato il decreto, poi convertito in legge, che istituiva l'Agenzia nazionale per i beni confiscati e sequestrati alla criminalità organizzata. In quel provvedimento il governo aveva inserito una norma che qualificava la 'ndrangheta come organizzazione criminale di stampo mafioso, al pari di camorra e cosa nostra.

Abrogando il testo, ha detto Grasso, il legislatore ha abrogato anche la 'ndrangheta. Il procuratore sottolinea inoltre che i termini per il decreto di confisca dei beni - sono previsti cinque anni - sono draconiani.

Ma Grasso critica altri punti del codice. In particolar modo contesta la poca chiarezza che ne emerge accusando il governo di aver eliminato delle norme fondamentali per ostacolare la mafia. Ma non si tratterebbe di volontà politica, ha detto il procuratore, ma probabilmente di un errore materiale di chi ha controllato il testo.



pietro grasso

Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2011 alle 17:31 sul giornale del 26 ottobre 2011 - 1359 letture