Salute più cagionevole per i pendolari, lo rivela uno studio svedese

medico, salute 1' di lettura 02/11/2011 -

I pendolari sarebbero più a rischio malattie di chi invece arriva su posto di lavoro a piedi o in bici. A sostenerlo uno studio dell'Università di Lund (Svezia).



Secondo lo studio svedese, che ha preso in esame 21 mila lavoratori tra i 18 ed i 65 anni di età, chi si reca sul posto di lavoro in auto, treno o bus avrebbe uno stato di salute più precario dei 'colleghi' che si spostano in bici o a piedi.

Il differente stato di salute sarebbe da ricondurre al livello di stress e ai disturbi del sonno, che nei lavoratori costretti ad utilizzare mezzi pubblici sarebbe superiore rispetto agli altri. Inoltre l'impatto negativo per la salute dei pendolari aumenterebbe con la durata del viaggio.






Questo è un articolo pubblicato il 02-11-2011 alle 15:49 sul giornale del 03 novembre 2011 - 1131 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/q8G





logoEV