Milano: S. Raffaele, perquisizioni delle fiamme gialle

Guardia di finanza 1' di lettura 16/11/2011 -

La Guardia di finanza ha eseguito una ventina di perquisizioni, anche nella sede dell'ospedale S. Raffaele, nell'ambito dell'inchiesta per bancarotta che vede nel centro delle indagini il gruppo ospedaliero.



E' stato fermato per concorso in bancarotta Pietro Daccò, 55 anni, e tra gli ingati compare anche don Luigi Verzè, fondatore dell'ospedale.

Daccò, residente a Londra, avrebbe interessi in Svizzera ed Olanda e dovrebbe rispondere della sottrazione di circa tre milioni di euro.






Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2011 alle 18:23 sul giornale del 17 novembre 2011 - 866 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, guardia di finanza, milano, ospedale s. raffaele

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/rKj





logoEV