Maltempo nel Messinese: tre le vittime

1' di lettura 23/11/2011 -

Il maltempo fa ancora vittime. Nel messinese è morto un bambino di 10 anni, Luca Vinci, mentre un'altra persona è ferita gravemente. Recuperati anche i corpo Luigi Valla di 55 anni e il figlio Giuseppe di 28 anni, tutti di Scarcelli (in provincia di Messina), colpita martedì sera da una frana.



Come ricostruito dai vigili del fuoco ieri pomeriggio la frana si è abbattuta sulla casa in cui abitavano le tre vittime distruggendo l'edificio che si è 'appoggiato' su un altro fabbricato abitato da diverse famiglie e che è stato subito dichiarato inagibile.

La Procura di Messina ha aperto un fascicolo a carico di ignoti; i reati ipotizzati sono quelli di disastro colposo e omicidio colposo. Lo ha confermato il procuratore di Messina Guido Lo Forte, che stamani ha compiuto un sopralluogo nelle zone colpite dal disastro.

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha espresso la sua vicinanza alle famiglie delle vittime e ha ribadito che Per la tutela del territorio sono necessarie ''adeguate e costanti politiche di prevenzione''.

Intanto, il presidente del consiglio, Mario Monti, ha inviato prontamente il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli nelle zone alluvionate, per cercare di avere al più presto una esatta valutazione della situazione, in modo da poter prendere i necessari provvedimenti, sia per i soccorsi da inviare, che per gli eventuali aiuti economici da stanziare per gli abitanti che hanno subito gravissimi danni.






Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2011 alle 16:25 sul giornale del 24 novembre 2011 - 1389 letture

In questo articolo si parla di attualità, protezione civile, maltempo, giulia angeletti, sicilia, vittime, campania, messina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/r4l





logoEV