SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Roma: sciopero taxi, Prefettura verso precettazione

1' di lettura
1645

taxi circo massimo

Caccia al taxi nella capitale, per le proteste dei tassisti contro le annunciate liberalizzazioni proposte dal Governo.

Attese inutili ai telefoni delle centrali operative, parcheggi vuoti e pochissime auto bianche in circolazione: è lo scenario a cui stanno assistendo in questi giorni turisti e cittadini romani, nel tentativo quasi impossibile di trovare un taxi.

Mercoledì mattina molti dei tassisti si sono ritrovati al Circo Massimo, per un'assemblea convocata per stabilire le strategie da seguire nelle trattative con sindacati e governo.

Stesso situazione all'aeroporto di Fiumicino, con pesanti disagi per i passeggeri, in fila in attesa di auto che non arrivavano. Molti di loro hanno optato poi per i bus e per il treno "Leonardo Express" che collega direttamente lo scalo con la stazione Termini.

La Prefettura ha diffidato i tassisti da interrompere il servizio, chiedendo a Comune e Questura "di segnalare ogni disservizio che possa comportare l'interruzione di pubblico servizio con conseguente grave pregiudizio al diritto di libertà costituzionalmente garantito ai cittadini utenti". Atto questo che potrebbe precedere un provvedimento di precettazione dei taxi. Toccherà poi a vigili urbani e polizia vigilare e segnalare eventuali mancanze e disservizi.



taxi circo massimo

Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2012 alle 19:06 sul giornale del 19 gennaio 2012 - 1645 letture