SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Notte di paura nel nord Italia: popolazione in strada dopo una forte scossa di terremoto

1' di lettura
1518

terremoto

Poco dopo le 9 di mercoledì una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.9 gradi della scala Richter con epicentro nella pianura padana, in provincia di Reggio Emilia, è stata avvertita a Torino, Milano e Genova.

Molte le persone che sono scese in strada e le scuole materne che hanno fatto uscire i bambini dagli edifici. La scossa, avvertita anche in Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige e Toscana, secondo quanto accertato dall'Istituto di geofisica, ha interessato i comuni di Poviglio, Brescello e Castel di Sotto.

In precedenza, attorno alle 00:54, un scossa di magnitudo 4.2 è stata registrata in provincia di Verona. Il sisma, che ha avuto ipocentro a 10,3 km di profondità e epicentro in prossimità dei comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Fumane, Grezzana, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Cariano e Sant'Anna d'Alfaedo, non avrebbe causato danni a persone o cose.



terremoto

Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2012 alle 11:22 sul giornale del 26 gennaio 2012 - 1518 letture