SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Nessun problema cardiaco a causa del fritto, basta usare l'olio di oliva

1' di lettura
1780

fritto misto

Nessuna rinuncia e nessuna malattia cardiaca per gli amanti della frittura. Secondo una ricerca dell'Università Autonoma di Madrid usando olio di oliva o di girasole, i cibi fritti non causerebbero l'insorgere di malattie cardiache.

I ricercatori, che hanno condotto il loro studio in Spagna dove viene utilizzato l'olio di oliva o di girasole per la frittura al contrario degli altri paesi in cui si ricorre agli oli solidi e riutilizzati, avrebbero quindi sottolineato che "in un paese mediterraneo dove gli oli di oliva e di girasole sono i grassi più comunemente usati per friggere, e dove grandi quantità di cibi fritti sono consumati sia dentro sia fuori casa, non è stata osservata alcuna associazione tra il consumo di cibi fritti e il rischio di malattia coronarica o di morte”.

Pertanto nessun rischio, per gli amanti dei cibi fritti, di avere problemi al cuore. Almeno a causa di questo. “Il nostro studio -concludono gli studiosi- sfata il mito che vuole il cibo fritto generalmente legato alle malattie al cuore”.



fritto misto

Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2012 alle 13:11 sul giornale del 27 gennaio 2012 - 1780 letture