SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Brescia: strage di piazza della Loggia, in appello tutti assolti

1' di lettura
1820

Tribunale Giustizia

La Corte d'assise d'appello di Brescia ha assolto Carlo Maria Maggi, Delfo Zorzi, Maurizio Tramonte e il generale dei carabinieri Francesco Delfino al termine del quarto processo per la strage di Piazza della Loggia. Nell'attentato, il 28 maggio del 1974, morirono otto persone e oltre cento rimasero ferite.

Quattro erano stati assolti in primo grado, il 16 novembre 2010. Nei confronti invece del quinto imputato del processo di primo grado, Pino Rauti, anch'egli assolto, non era stato presentato ricorso da parte della Procura ma solamente da due parti civili.

"Ormai è una vicenda che va affidata alla storia, ancor più che alla giustizia", ha commentato il procuratore Roberto Di Martino, titolare dell'inchiesta insieme al pm Francesco Piantoni. La procura attenderà ora il deposito delle motivazioni per decidere se ricorrere in Cassazione.

I giudici hanno dichiarato inammissibile il ricorso in appello proposto dalle parti civili Camera del Lavoro di Brescia e di Elvezio Natali, familiare di una delle vittime della strage nei confronti di Pino Rauti, e ha posto il pagamento delle spese processuali a carico delle parti civili appellanti. Le motivazioni saranno depositate tra novanta giorni.



Tribunale Giustizia

Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2012 alle 18:40 sul giornale del 16 aprile 2012 - 1820 letture