SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

'Dell'Utri mediò con la mafia', la sentenza della cassazione

1' di lettura
1592

Marcello dell'Utri

Il senatore Marcello Dell'Utri fu il mediatore dell'accordo protettivo per il quale Silvio Berlusconi pagò alla mafia "cospicue somme" per la sua sicurezza e quella dei suoi familiari. Lo scrive la Cassazione nella sentenza che ha annullato con rinvio la condanna per concorso esterno a Dell'Utri.

Spiegano i supremi giudici che in maniera "corretta" sono state valutate, dai giudici della Corte d'Appello di Palermo, le "convergenti dichiarazioni" di diversi collaboratori sul tema "dell'assunzione, per il tramite di Dell'Utri, di Mangano ad Arcore, come la risultante di convergenti interessi di Berlusconi e di Cosa nostra".

Provata anche la "non gratuità dell'accordo protettivo, in cambio del quale sono state versate cospicue somme da parte di Berlusconi in favore della mafia".

Secondo la Cassazione l'ex premier, comunque, pagò Cosa nostra "da vittima".



Marcello dell'Utri

Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2012 alle 17:15 sul giornale del 26 aprile 2012 - 1592 letture