Senigallia: era scomparso da Chieti, ritrovato Domenico Di Luzio

domenico di luzio 1' di lettura 11/05/2012 - I suoi familiari lo cercavano da giorni, disperati, e avevano lanciati ripetuti appelli anche attraverso la trasmissione di Rai Tre "Chi l'ha visto?". L'uomo, Domenico Di Luzio, tabaccaio di 52 anni, si era allontanato da casa il 18 aprile scorso.

Lo hanno ritrovato venerdì pomeriggio nel parcheggio del centro commerciali Il Maestrale di Senigallia. "Mimmo", così tutti lo chiamavano, si era allontanato volontariamente da caso dopo aver lasciato un biglietto alla moglie nel quale avrebbe scritto di non voler più tornare a casa. La moglie e i due figli in questi giorni non si sono dati per vinti e hanno sostenuto le ricerche. Anche i tifosi della squadra di calcio del Chieti, sua grande passione, hanno organizzato una fiaccolata per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla scomparsa di Di Luzio ìl 9 maggio scorso.

In questi giorni Di Luzio ha vissuto nel suo furgone Ducato con cui era partito da casa. Gli agenti, dopo averlo identificato, non hanno potuto fare nulla per trattenerlo. L'uomo avrebbe ribadito la volontà di non tornare più a casa e già nello stesso pomeriggio di venerdì avrebbe lasciato Senigallia.






Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2012 alle 20:27 sul giornale del 12 maggio 2012 - 1406 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, domenico di luzio





logoEV