Brescia: uomo getta dalla finestra i due figli, poi si suicida

1' di lettura 21/05/2012 - Nella mattina di lunedì una lite familiare si è tramutata in tragedia.

E' successo a Brescia, in via Cremona dove Marco Turrini, agente pubblicitario di 41 anni, ha lanciato dalla finestra del sesto piano della propria casa i due figli, una femminuccia di un anno e un maschietto di quattro anni e mezzo. L'uomo ha poi tentato di fare lo stesso con la moglie, senza riuscirci, e si è quindi gettato dalla finestra. I tre sono finiti sulle auto parcheggiate nel cortile interno della casa.

L'uomo è deceduto sul colpo mentre i bambini sono morti dopo essere stati trasportati all'spedale Civile di Brescia, dove è stata ricoverata in stato di choc l'unica superstite della famiglia.

Parenti e vicini di casa accorsi su luogo della tragedia hanno detto che l'uomo soffriva da tempo di depressione: da mesi era a casa senza lavoro, e aveva perso il padre, impiccatosi un anno fa.








Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2012 alle 15:30 sul giornale del 22 maggio 2012 - 2033 letture

In questo articolo si parla di cronaca, telefono amico, brescia, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zkJ

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV