Il doodle sintetizzatore fa impazzire gli utenti di google

1' di lettura 25/05/2012 - In occasione del 78esimo anniversario dalla nascita di Robert Moog, Google dedica all’inventore dei sintetizzatori quello che è probabilmente il doodle più complesso ed affascinante fin qui portato sulla homepage del motore di Mountain View.

Il sintetizzatore analogico del doodle di Google ha richiesto l'impegno di una piccola squadra di ingegneri: la tastiera è interattiva e i suoni possono essere registrati. Simula l'invenzione commercializzata negli anni Sessanta per opera di Robert Moog, scomparso nel 2005.

'Bob' Moog nacque il 23 maggio del 1934 a New York. Due lauree (una in fisica e una in ingegneria elettronica), con il sintetizzatore creò una vera e propria rivoluzione nella musica, il cui culmine è espresso nel disco del 1967 di Walter Carlos Switched on Bach, rilettura di alcune composizioni di Bach suonato interamente, appunto, con il 'Moog'.

Nelle immagini sono disponibili tutte le istruzioni per utilizzare al meglio il doodle. Il sito Moog Music mette invece a disposizione anche un'applicazione per iPhone ("Animoog"), con sconto speciale fino al 29 maggio, con la quale portare gli effetti "Moog" direttamente sullo schermo del proprio iPhone.

Lo sviluppo del doodle è stato accreditato a Reinaldo Aguiar e Rui Lopes, in collaborazione con Ryan Germick del doodle team e con il supporto della Bob Moog Fundation e della Moog Music.






Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2012 alle 00:42 sul giornale del 25 maggio 2012 - 2072 letture

In questo articolo si parla di attualità, google, doodle, sintetizzatore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zw2





logoEV