Vaticano: diffusione di carte segrete, arrestato il cameriere del Papa

vaticano 1' di lettura 25/05/2012 - La Gendarmeria vaticana ha individuato il possibile autore della diffusione di documenti riservati, 'il cosidetto caso Vatileaks' che aveva fatto discutere nei giorni scorsi.

Si tratterebbe di Paolo Gabriele, l'aiutante di camera del Papa. Nella mattinata di venerdì Gabriele è stato ascoltato in un interrogatorio dal promotore di giustizia vaticano, Nicola Picardi.

Della fuga di notizie riservate era sospettato anche Ettore Gotti Tedeschi, il presidente della banca vaticana, lo Ior, che nei giorni scorsi era stato sfiduciato all'unanimità dai membri dal Consiglio di Sovrintendenza dell'Istituto, ufficialmente per gravi carenze nella governance.






Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2012 alle 15:47 sul giornale del 26 maggio 2012 - 1999 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vaticano, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zyl





logoEV