Brindisi: un corteo per ricordare Melissa e gridare 'Io non ho paura'

Melissa Bassi 1' di lettura 26/05/2012 - In migliaia, tra studenti e persone, sabato sono scese in piazza a Brindisi per una manifestazione nazionale a una settimana dalla morte di Melissa, 16enne uccisa nell’esplosione davanti alla scuola Morvillo-Falcone.

Il corteo, promosso da varie organizzazioni studentesche con l'appoggio di Libera, Rete della Conoscenza, Arci e Cgil, oltre che per ricordare la giovane studentessa aveva lo scopo di gridare la loro libertà dalla paura. “Io non ho paura”, proprio lo slogan scelto dagli studenti per rispondere alla violenza.

Partito da un piazzale vicino alla scuola, il corteo si è snodato lungo via Roma e concluso nella centrale piazza Vittoria dove i giovani ragazzi si sono colorati i palmi delle mani e i volti di ogni colore per simboleggiare la forza della creatività e della fantasia contro la cultura della violenza. Molti anche i ragazzi giunti a Brindisi da altre parti di Italia e gli operai della zona industriale di Brindisi.






Questo è un articolo pubblicato il 26-05-2012 alle 20:37 sul giornale del 28 maggio 2012 - 1964 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zBQ





logoEV