SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Egitto: giallo sulla presunta morte di Mubarak

1' di lettura
1796

Hosni Mubarak

L'ex rais dell'Egitto, 84 anni, deposto l'11 febbraio dopo 30 anni di dominio assoluto e condannato all'ergastolo per i morti nelle repressioni che hanno preceduto la sua caduta, potrebbe addirittura essere già morto, secondo le indiscrezioni che si sono rincorse sulla rete durante tutta la giornata. Sicuramente sta molto male.

Se non è morto, è certo che l’ex rais sta molto male, in quanto ha continui attacchi di perdita di coscienza, secondo le fonti ufficiali dell’emittente al-Aeabiya. Inoltre, la moglie Suzanne, a cui domenica è stato concesso il permesso di poter fargli visita, avrebbe accusato le guardie per non aver dato al marito la possibilità di curarsi fuori dalla prigione, magari in una clinica privata.

L’agenzia ufficiale egiziana Mena ha scritto che la moglie Suzanne e le due nuore di Mubarak hanno ottenuto l’autorizzazione, negata ieri, di visitarlo, viste le sue disperate condizioni di salute. Non Š circolata invece nessuna notizia sui due figli dell’ex rais, Gamal e Alaa, detenuti nello stesso carcere del padre.

Fonti al ministero degli Interni, citate dalla Dpa, hanno smentito oggi le voci della morte di Mubarak circolate in Egitto. Ma hanno aggiunto che Mubarak "era entrato in coma sabato sera e si è ripreso dopo il trattamento".



Hosni Mubarak

Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2012 alle 02:58 sul giornale del 11 giugno 2012 - 1796 letture