Istat: un divorzio ogni tre coppie

matrimonio 1' di lettura 12/07/2012 - Una coppia su tre si lascia. Sono in continuo aumento il numero delle separazioni e dei divorzi in Italia e l’età media di quando una coppia decide di porre fine al matrimonio corrisponde a 42 anni per la donna e 45 anni per l’ uomo.

Secondo le statistiche circa il 30% dei matrimoni termina in separazione: nel 1995 ogni mille matrimoni si registravano 158 separazioni e divorzi, nel 2010 il tasso è salito a 307 separazioni e 182 divorzi. Che, nell'85,5% dei casi, sono consensuali.

E' boom di separazioni tra gli ultrasessantenni. Negli ultimi dieci anni, come rileva l'Istat, gli uomini che decidono di vivere una seconda giovinezza affettiva sono raddoppiati: le separazioni che riguardano ultrasessantenni sono passate da 4.247 a 8.726. Dunque nel 2010 quasi il 10% degli uomini oltre i sessanta anni si è separato a fronte di un 6,4% di donne della stessa età.

I figli sono coinvolti nel 68,7% delle separazioni e nel 58,5% dei divorzi: l'affido è prevalentemente condiviso (89,8%).

In generale l'Istat rileva un forte aumento dell'instabilità della coppia che ha portato, dal 1975 ad oggi, a una triplicazione dei matrimoni falliti. E la tendenza è che la vita di un'unione dura sempre di meno.






Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2012 alle 14:41 sul giornale del 13 luglio 2012 - 1748 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia angeletti, matrimonio, istat, figli, divorzi, separazioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BwO