Sanità lombarda: Formigoni indagato per corruzione

Roberto Formigoni 1' di lettura 25/07/2012 - Il governatore della Lombardia Roberto Formigoni è indagato per corruzione aggravata dalla transnazionalità in concorso con altre persone nell'ambito dell'inchiesta sui presunti fondi neri della Fondazione Maugeri.

Dopo giorni di indiscrezioni è arrivata l'ufficialità, attraverso una nota del procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati: a Formigoni e' stato notificato un invito a comparire davanti ai pm milanesi per sabato 28 luglio.

Cade invece l'accusa di finanziamento illecito per le elezioni regionali del 2010. Secondo l'accusa il governatore lombardo sarebbe stato corrotto con utilità varie per un valore di circa 8,5 milioni di euro in relazione a 15 delibere regionali con cui sono stati stanziati per la Fondazione Maugeri rimborsi di circa 200 milioni.

Durante un'audizione al Senato Formigoni si è difeso affermando che la Regione non ha nessuna responsabilità sul controllo dei bilanci delle fondazioni San Raffaele e Maugeri, in quanto queste ultime sono enti a rilevanza nazionale, dunque la vigilanza spetta al ministero della salute.






Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2012 alle 18:01 sul giornale del 26 luglio 2012 - 1984 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, lombardia, corruzione, marco vitaloni, fondazione maugeri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/B5a





logoEV