Scoperto a Parma come produrre pannelli solare low cost

Fotovoltaico 1' di lettura 10/10/2012 - La produzione di pannelli solari low cost, a freddo è una scoperta italiana e porterà ad un notevole abbattimento dei costi di produzione dei pannelli fotovoltaici.

Ne sono responsabili i ricercatori dell' Istituto dei Materiali per l'Elettronica ed il Magnetismo di Parma del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Imem-Cnr) che hanno pubblicato i risultati delle loro ricerche sulla rivista Applied Physics Letters.

La novità consiste nel fatto che i nuovi pannelli per 'catturare' e trasformare in elettricità l'energia del sole potrà essere sostituito il silicio, molto costoso, a vantaggio del Cigs (seleniuro di rame, indio e gallio). Tale materiale non è una novità ma lo è il processo industriale messo appunto dai ricercatori che consiste nel far attraversare il Cigs da scariche elettriche controllate che lo vaporizzano. Il metallo così vaporizzato viene quindi depositato sulle celle solari: “Il processo consente di depositare film sottili di Cigs con un unico passaggio a temperature di circa 270 gradi, molto più basse dell’attuale limite inferiore di circa 400 gradi dichiarato da altri centri di ricerca e industriali in tutto il mondo.” ha spiegato Massimo Mazzer del Imem-Cnr che ha inoltre spiegato la grande duttilità del film così prodotto: esso potrà infatti essere applicato su vari substrati, anche plastici e flessibili, e con ciò il campo a numerose nuove applicazioni.








Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2012 alle 19:35 sul giornale del 11 ottobre 2012 - 2539 letture

In questo articolo si parla di attualità, fotovoltaico, Giacomo Tognon

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/EMS





logoEV