La Grecia avrà due anni di tempo per mettere in ordine i propri conti.

grecia 1' di lettura 24/10/2012 - Il ministro delle Finanze greco Yannis Stounaras ha reso nto che la Grecia ha ottenuto dalla Troika (Ue-Bce-Fmi) una proroga di due anni per ripianare il deficit di bilancio attraverso una serie di tagli per 13,5 miliardi di euro.

Tra le misure discusse la Troika ha accettato di aumentare da 1.800€ a 2.000€ il bonus di sei mensilità per chi ha lavorato oltre 16 anni e di portare dai tre richiesti a quattro i mesi di preavviso in caso di licenziamento.

Ora queste 89 riforme ritenute dalla Troika indispensabili al fine di concedere nuovi aiuto alla Grecia dovranno essere approvati in parlamento e non è scontato il parere positivo della sinistra democratica, guidata da Fotis Kouvelis.

L'accordo però è stato smentito nella mattinata del 24 ottobre da Joerg Asmussen, membro del direttorio della BCE e bollato come “chiacchere da bar” dal sottosegretario tedesco Steffen Kempeter.






Questo è un articolo pubblicato il 24-10-2012 alle 16:26 sul giornale del 25 ottobre 2012 - 2037 letture

In questo articolo si parla di grecia, Giacomo Tognon, troika

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/FjB





logoEV