Ilva: incidente sul lavoro, muore schiacciato un giovane operaio

Ilva di Taranto 1' di lettura 30/10/2012 - Un operaio di 29 anni è morto mentre era al lavoro nello stabilimento Ilva di Taranto.

Claudio Marsella, questo il nome della vittima, è rimasto schiacciato da una locomotore durante le operazioni di aggancio della motrice ai vagoni. Le condizioni dell'uomo sono apparse subito gravi all'arrivo dell'ambulanza del 118, a causa delle gravi lesioni riportate al torace. Marsella è deceduto poco dopo il ricovero in ospedale.

L'incidente del giovane locomotorista, è avvenuto verso le 8.45 nei pressi di uno dei moli interni dello stabilimento. Sono ora in corso di svolgimento accertamenti per chiarire l'esatta dinamica. Non appena appresa la notizia, i sindacati dell'Ilva di Taranto hanno proclamato lo sciopero immediato. Dal canto suo l'azienda ha sospeso tutte le attività relative al primo turno, in segno di cordoglio per la vittima.

Con quella di Claudio Marsella sono 43 le morti bianche avvenute all'Ilva dal 1993. L'ultimo incidente mortale è del 2008, quando un operaio polacco precipitò da un ponteggio.






Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2012 alle 21:02 sul giornale del 31 ottobre 2012 - 2379 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Taranto, INCIDENTE SUL LAVORO, marco vitaloni, ilva, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Fxy





logoEV