Neve a Roma: sparso sale nocivo, indagato il capo della protezione civile

neve a roma 1' di lettura 30/10/2012 - Tommaso Profeta, responsabile della protezione civile a Roma, è indagato, assieme a due suoi collaboratori, dalla Procura di Roma per aver messo a rischio la salute degli operatori durante l'emergenza neve dello scorso febbraio.

Secondo il pm Pietro Pollidori i tre indagati avrebbero dato il via libera all'utilizzo di sale antighiaccio che sarebbe poi risultato nocivo. Nel sale in questione, sparso su strade, marciapiedi e scale di tutta la capitale, ci sarebbe stato "cloruro di calcio disidrato", in percentuali risultate fortemente irritanti.

Sarebbe stata la direzione provinciale dell'ispettorato del Lavoro a rilevare la nocività della sostanza, verificando diversi casi di irritazioni cutanee su alcuni dipendenti dell'Ama che vennero in contatto con il sale.






Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2012 alle 21:17 sul giornale del 31 ottobre 2012 - 2203 letture

In questo articolo si parla di attualità, protezione civile, salute, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Fxz





logoEV