SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Tensione a Gaza: capo di Hamas ucciso da un raid israeliano

1' di lettura
2300

striscia di gaza

Venti di guerra spirano sulla Striscia di Gaza dopo che Ahmed Jaabari, 52 anni, comandante del braccio armato di Hamas, è stato ucciso da un raid aereo dell'esercito israeliano.

Ucciso nell'attacco anche un altro importante responsabile militare palestinese, Raed Attar. Secondo le autorità militari israeliane l'offensiva aveva lo scopo di "colpire in maniera significativa la catena di comando della leadership di Hamas e della sua infrastruttura terroristica". Ma almeno 15 persone, tra cui 3 bambini, sono morti in seguito ai bombardamenti israeliani. Secondo la mezzaluna rossa, l'attacco avrebbe provocato anche un centinaio di feriti, alcuni dei quali molto gravi.

Dopo aver lanciato l'attacco aereo, Israele sta ora spostando truppe verso il confine con la Striscia, in vista di una possibile offensiva di terra. Hamas non ha certo perso tempo nel rispondere all'attacco: una decina di razzi sono stati infatti sparati da Gaza verso la città israeliana di Beer Sheva, nel Neghev. Altri razzi hanno colpito Kiryat Malachi, uccidendo tre persone.

Intanto l'ambasciatore israeliano in Egitto e il suo staff diplomatico hanno lasciato il Cairo con un volo diretto ad Amman.



striscia di gaza

Questo è un articolo pubblicato il 14-11-2012 alle 23:37 sul giornale del 15 novembre 2012 - 2300 letture