SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Stormfront: antisemitismo e razzismo sul web, 4 arresti

1' di lettura
2465

stormfront

Quattro persone che animavano il forum italiano di Stormfront, sito dedito alla diffusione di ideologie razziste e all'istigazione al compimento di atti discriminatori, sono state arrestate dalla polizia con l'accusa di incitamento all'odio razziale ed etnico.

I quattro arresti arrivano al termine di una vasta operazione effettuata in tutta Italia dal servizio polizia postale e delle comunicazioni e dalla Digos della Questura di Roma. Secondo gli inquirenti si era creata un'associazione a delinquere all'interno della comunità virtuale italiana del sito stormfront.org, dedita alla diffusione dell'odio razziale, dell'antisemitismo e della supremazia bianca, e all'incitamento a commettere atti violenti e discriminatori.

Le indagini sono iniziate nell'ottobre del 2011 e avevano come obiettivo l`identificazione dei vertici e degli affiliati del gruppo. Gli arrestati sono i promotori e moderatori del forum: Daniele Scarpino, 24enne di Milano, Diego Masi, trentenne della provincia di Frosinone, e Luca Ciampaglia, 23 anni e residente in provincia di Pescara. Il quarto arrestato è il 42enne Mirko Viola, residente in provincia di Como, tra i più attivi nel forum.

Altre 17 persone, residenti in varie località della penisola, sono stati denunciati a piede libero, poiché identificati quali affiliati all'associazione razzista. Nel corso dell`operazione sono state eseguite perquisizioni a carico di tutti gli indagati, che hanno consentito di sequestrare un'ingente quantità di supporti di memoria informatici, documenti e pubblicazioni varie, oltre a oggetti di altra natura riconducibili alle ideologie razziste. Sono state sequestrate anche diverse armi da taglio e contundenti.



stormfront

Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2012 alle 18:55 sul giornale del 17 novembre 2012 - 2465 letture