SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Scampia: agguato di camorra, 50enne ucciso nel cortile di una scuola materna

1' di lettura
1993

Carabinieri
Un nuovo omicidio di stampo camorristico insanguina le strade di Scampia.

Luigi Lucenti, 50 anni, è stato freddato da due sicari con diversi colpi d'arma da fuoco. L'agguato è scattato in pieno giorno, nel cortile di una scuola materna del quinto circolo scolastico, in via Fratelli Cervi. L'uomo era stato intercettato e colpito poco prima dai due killer, in sella a uno scooter, in una via adiacente. Lucenti ha cercato rifugio nel cortile dell'istituto, pensando che gli assassini non sarebbero entrati anche lì, ma è stato raggiunto e ucciso.

I bambini all'interno della scuola stavano preparando la recita di Natale cantando canzoni, e non hanno udito i colpi di pistola. Dopo l'arrivo dei carabinieri, i bimbi sono stati fatti uscire da una uscita secondaria e non hanno visto il cadavere.

L'omicidio di Lucenti, con alle spalle numerosi precedenti penali per droga e associazione a delinquere, è l'ultimo episodio in ordine di tempo della violenta faida scoppiata tra i clan degli "scissionisti" e dei "girati", stanno mettendo a ferro e fuoco i quartieri di Scampia e Secondigliano.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2012 alle 17:31 sul giornale del 06 dicembre 2012 - 1993 letture