SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Bologna: 6 giorni di lavoro in 9 anni, donna condannata a due anni per truffa e falso

1' di lettura
2509

ospedale

E' stata condannata a due anni per truffa aggravata ai danni di enti pubblici e falso ideologico la dipendente del Policlinico Sant'Orsola di Bologna che in nove anni, dal 2002 al 2011, ha lavorato solamente sei giorni.

La donna, 45 anni, era sempre rimasta a casa, continuando a percepire normalmente lo stipendio, perchè si trovava in malattia, o in gravidanza. Tutto falso. Per giustificare le lunghe assenze, l'operatrice sanitaria aveva presentato all'ospedale due gravidanze a rischio, in realtà fasulle, come hanno scoperto poi i carabinieri dei nas. I bambini che la donna dichiarò di aver partorito in Spagna nel febbraio 2004 e poi nell’ottobre 2008, infatti, non sono in realtà mai venuti al mondo.

Dopo l'arresto nel novembre 2011, si è ora concluso con la condanna a due anni il processo in rito abbreviato. La donna dovrà anche restituire al S.Orsola 25mila euro. Ma l'incredibile vicenda non è finita qui: rischia infatti il processo, per falso, la ginecologa dell'Ospedale Maggiore che nel marzo 2008 visitò la donna e giudicò a rischio la sua seconda gravidanza.



ospedale

Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2012 alle 18:47 sul giornale del 15 dicembre 2012 - 2509 letture