SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Tragedia nel bergamasco: cade in un burrone, muore una sedicenne

1' di lettura
2853

Soccorso alpino emergenza neve
Stava giocando sulla neve con il suo gruppo di scout quando è scivolata in un burrone, trovando la morte dopo una caduta di cinquanta metri.

E' successo venerdì mattina a Valbondione, sui monti del bergamasco. La vittima è Chiara Pappalardo, 16 anni. Viveva con la famiglia a Cinisello Balsamo, alle porte di Milano. La ragazza alloggiava in una baita in località Salva Secca dal 2 gennaio, con il suo gruppo di trenta scout.

I ragazzi stava giocando sulla neve, scivolando su un pendio innevato sui copertoni di vecchi pneumatici. Ad un certo punto Chiara e una sua amica sbandano, finendo contro una rete metallica di protezione. La rete non regge, e la sedicenne vola oltre cadendo nel burrone. L'altra ragazza viene fermata dalla rete, e rimane praticamente illesa. La giovane risale e lancia l'allarme.

Scattano le ricerce del soccorso alpino. Sul posto giunge anche l'eliambulanza. Verso le 15 viene infine individuato e recuperato con l'elicottero il corpo della ragazzina, il quale è stato successivamente portato al cimitero di Valbondione, a disposizione dell'autorità giudiziaria.



Soccorso alpino emergenza neve

Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2013 alle 19:51 sul giornale del 05 gennaio 2013 - 2853 letture