SEI IN > VIVERE ITALIA > CRONACA
articolo

Siria: due autobombe nel centro di Damasco, 64 morti

1' di lettura
2477

Bomba a Damasco Siria
E' di 64 morti il bilancio delle vittime di due forti esplosioni avvenute nel centro di Damasco, in Siria.

La prima deflagrazione, la più potente e la più mortale, ha avuto luogo di fronte alla sede del partito Baath, nel centralissimo quartiere di Mazraa. A causarla un'auto piena di esplosivo, che secondo le prime testimonianze sarebbe stata guidata da un attentatore suicida. Secondo la televisione di stato siriana l'esplosione avrebbe provocato 53 morti e oltre 200 feriti. Secondo l'ong Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria le vittime sarebbero 56.

Decine di auto parcheggiate nei pressi sono state incendiate. La tv di stato ha mostrato immagini di cadaveri riversi a terra e i vigili del fuoco impegnati nello spegnere i vari focolai. Anche l'ambasciata russa è rimasta danneggiata dall'esplosione, tutti i vetri sono andati in frantumi. Ma anche una seconda autobomba è esplosa in seguito a Damasco, nel quartiere di Barzeh, provocando otto morti, di cui cinque soldati e tre civili.



Bomba a Damasco Siria

Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2013 alle 20:31 sul giornale del 22 febbraio 2013 - 2477 letture