SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Un continente perduto sul fondo dell'Oceano Indiano

1' di lettura
2916

isole mauritius
Si chiama Mauritia il continente perduto scoperto in fondo all'Oceano Indiano, sotto le isole Reunion e Mauritius.

E' stato scoperto da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dal norvegese Trond Torsvik, dell'università di Oslo. Il pensiero va subito ai leggendari continenti scomparsi di Atlantide, Lemuria e Mu, base per numerosi film, romanzi e racconti. Ma la realtà è molto più semplice: secondo lo studio pubblicato sulla rivista "Nature Geoscience" si tratta di un micro-continente, un frammento delle placche continentali di Madagascar e India, staccatosi quando queste terre si sono separate, circa 60 milioni di anni fa.

Mauritia si troverebbe ora sul fondo dell'Oceano Indiano, nascosto sotto enormi masse di lava. La scoperta è stata effettuata analizzando la composizione della sabbia dell'isola di Mauritius. Tra i grani sono stati rinvenuti cristalli di zircone che sarebbero molto più vecchi del basalto che costituisce la base delle Mauritius.



isole mauritius

Questo è un articolo pubblicato il 25-02-2013 alle 15:38 sul giornale del 26 febbraio 2013 - 2916 letture