SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Elezioni regionali: Maroni conquista la Lombardia, Lazio e Molise al centrosinistra

1' di lettura
2702

elezioni
Roberto Maroni è il nuovo Presidente della Regione Lombardia, Nicola Zingaretti del Lazio e Paolo Frattura del Molise.

Dopo un interminabile spoglio delle schede, iniziato alle ore 14 e finito in serata, Roberto Maroni, sostenuto da Pdl e Lega, ha vinto le regionali in Lombardia, distanziando di quasi cinque punti il candidato del centrosinistra, Umberto Ambrosoli. Maroni ha ottenuto il 42,81% dei consensi, Ambrosoli il 38,24%. Poi gli altri candidati: Silvana Carcano (M5S) al 13,62%, Gabriele Albertini (Monti) al 4,12% e Carlo Pinardi (Fare) al 1,18%. Nonostante la sconfitta Ambrosoli ha ottenuto un ottimo risultato a Milano, dove ha riscosso oltre il 44% delle preferenze, contro il 36% di Maroni. I maggiori consensi per il presidente eletto sono arrivati dalla fascia pedemontana, da Brescia a Varese.

Nel Lazio vince invece il centrosinistra con Nicola Zingaretti, che stacca nettamente di oltre 11 punti Francesco Storace (centrodestra). Zingaretti ha ottenuto il 40,65% delle preferenze, Storace il 29,32%, Davide Barillari (M5S) il 20,22%, Giulia Bongiorno (Monti) il 4,73%, Sandro Ruotolo (Rc) al 2,09%. Un risultato che non farà certo felice il sindaco di Roma Alemanno: a meno di tre mesi dalle elezioni comunali il centrosinistra ha vinto in tutti i municipi di Roma, e in oltre metà di essi il secondo partito è diventato il Movimento 5 Stelle.

Centrosinistra vincente anche in Molise: Paolo Frattura è stato eletto presidente con il 44,7%, davanti a Michele Iorio (centrodestra) al 25,80%, Antonio Federico (M5S) al 16,76%, Massimo Romano (lista Romano) al 11,01%, Antonio De Lellis al 1,12%, Camillo Colella al 0,59%.



elezioni

Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2013 alle 19:05 sul giornale del 27 febbraio 2013 - 2702 letture