SEI IN > VIVERE ITALIA > POLITICA
articolo

Bersani: 'No a condizioni inaccettabili'. Subito nuove consultazioni-lampo di Napolitano

1' di lettura
3264

bersani

Niente da fare per il premier incaricato Pierluigi Bersani: le consultazioni con i partiti non sono state risolutive.

"Ho riferito al signor presidente dell'esito delle consultazioni di questi giorni che non hanno portato ad un esito risolutivo", ha spiegato il leader del Pd dopo un'ora e un quarto di colloquio con Napolitano. "Ho spiegato le ragioni e illustrato gli elementi di comprensione anche positivi attorno ad alcuni punti. Ma ho descritto anche le difficoltà derivate da delle preclusioni o condizioni che non ho ritenuto accettabili", ha aggiunto Bersani.

Fonti del Partito Democratico hanno precisato però che Bersani non ha rinunciato al pre-incarico di formare il nuovo governo, ma che tale incarico è formalmente "congelato". La palla passa ora a Napolitano: il presidente della Repubblica si è riservato di "prendere senza indugio iniziative che gli consentano di accertare personalmente gli sviluppi possibili", ha detto il segretario generale del Quirinale Donato Marra.

Venerdì al Colle si svolgerà uno stretto giro di nuove consultazioni, tutte in un giorno: si inizia alle 11 con il Pdl, si chiude alle 18 con il Pd. Molto probabilmente si discuterà anche di possibili candidati premier alternativi a Bersani.



bersani

Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2013 alle 20:55 sul giornale del 29 marzo 2013 - 3264 letture