SEI IN > VIVERE ITALIA > ATTUALITA'
articolo

Siria: colpi di mortaio sull'università, almeno 15 morti

1' di lettura
2840

Bomba a Damasco Siria

Quindici persone, in gran parte studenti, sono rimaste uccise e almeno venti ferite a causa di colpi di mortaio caduti sull'università di Damasco.

Lo ha riferito la tv di stato siriana, che ha attribuito l'attacco ai ribelli antigovernativi. L'attacco e le "numerose vittime" sono stati confermati anche da fonti dell'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione dell'opposizione in esilio con sede in Inghilterra. I colpi di mortaio sono caduti sulla mensa della facoltà di architettura, nel quartiere nord-occidentale di Baramkeh.

Negli ultimi giorni le milizie che si oppongono al regime di Bashar al-Assad hanno lanciato numerosi attacchi nei quartieri centrali di Damasco, dove si trovano i principali edifici governativi, provocando almeno cinque vittime.



Bomba a Damasco Siria

Questo è un articolo pubblicato il 28-03-2013 alle 20:47 sul giornale del 29 marzo 2013 - 2840 letture