L'Onu agli Usa: 'Chiudete Guantanamo, viola i diritti'

guantanamo 1' di lettura 05/04/2013 - L’alto commissario Onu per i diritti umani Navi Pillay ha chiesto nuovamente al governo degli Sati Uniti di chiudere la prigione di Guantanamo, perchè la custodia indefinita dei detenuti senza una precisa accusa o senza un processo viola le leggi internazionali.

"Dobbiamo essere chiari su questa questione: gli Usa stanno violando chiaramente non solo i propri impegni ma anche le leggi internazionali e anche gli standard che sono tenuti a rispettare", ha detto la Pillay. Il Commissario Onu per i diritti umani si è detta "profondamente delusa" che l’amministrazione Obama non sia stata capace di chiudere Guantanamo "nonostante i ripetuti impegni presi per farlo". Obama parlò della volontà di chiudere Guantanamo all'inizio del suo primo mandato.

L’esistenza del campo di detenzione sull'isola di Cuba, ha detto la Pillay, "mette gravemente in dubbio la posizione degli Stati Uniti come difensore dei diritti umani e indebolisce il ruolo di Washington quando affronta temi di diritti umani in altre parti del mondo". Da quando il carcere ha aperto i battenti, nel gennaio del 2002, solo 9 dei detenuti sono stati incriminati o condannati.






Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2013 alle 20:46 sul giornale del 06 aprile 2013 - 3670 letture

In questo articolo si parla di attualità, Diritti umani, onu, guantanamo, Stati Uniti, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Lsv