Economia digitale: l'Italia resta indietro

2' di lettura 11/04/2013 - Nel mondo si sta procedendo a grande velocità ad investire in infrastrutture ed innovazione per sfruttare al meglio le nuove tecnologie dell'informazione e della comunicazione.

L'Italia invece è ancora fortemente indietro rispetto ai principali competitor europei e mondiali. Lo rivela il Global Information Technology Report, presentato nel corso del World Economic Forum, che ci vede al 50 posto tra i 144 Paesi presi in esame. Lo studio ha analizzato lo stato dell'economia digitale e i progressi fatti dai vari Paesi, classificandoli in base a 54 parametri di base, dalla penetrazione di Internet alla diffusione degli smartphone alla disponibilità di capitali.

Al vertice di questa classifica c'è la Finlandia, seguita da Singapore e Svezia. Completano la top ten nell'ordine Olanda, Norvegia, Svizzera, Gran Bretagna, Danimarca, Usa e Taiwan. All'undicesimo posto troviamo la Corea, al tredicesimo la Germania. La Francia al 26°, il Portogallo al 33°, la Spagna al 38°. E l'Italia? Per trovarla bisogna scendere fino al 50° posto, ben lontano dai principali competitor ma anche dietro a paesi come Giordania e Barbados.

"In Europa - si legge nel documento - l'indice rivela una profonda divisione tra le economie del nord e gli altri paesi che è preoccupante. Non basta migliorare l'accesso alle tecnologie, bisogna creare migliori condizioni per le imprese e l'innovazione".

Il report sottolinea poi come l'economia digitale produca Pil e posti di lavoro: "La digitalizzazione ha aumentato il Pil mondiale di 193 miliardi di dollari negli ultimi due anni, creando 6 milioni di posti di lavoro - spiega il rapporto - un aumento del 10% dell'indice di digitalizzazione di un paese porta a una crescita dello 0,75% del Pil procapite, e a una diminuzione della disoccupazione dell'1,02%".






Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2013 alle 19:51 sul giornale del 12 aprile 2013 - 2644 letture

In questo articolo si parla di economia, ict, innovazione, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LGO