Somalia: attacchi kamikaze a Mogadiscio, una ventina le vittime

1' di lettura 14/04/2013 - È di almeno 16 morti e numerosi feriti il bilancio di un attentato kamikaze compiuto da un gruppo di uomini armati a Mogadiscio, in Somalia.

I terroristi, probabilmente estremisti islamici Shebab, hanno fatto irruzione e messo a ferro e fuoco un tribunale della capitale somala. Uno di loro si è fatto saltare in aria. Testimoni sul posto hanno riferito di una forte esplosione, seguita da una serie di spari. Secondo un comunicato diramato dal ministero degli Interni somalo, dopo oltre due ore di battaglia nel tribunale tutti i nove assalitori del commando sono stati uccisi.

Poche ore dopo una seconda esplosione, probabilmente un'autobomba, si è verificata davanti ad un hotel nei pressi dell'aeroporto. La bomba avrebbe provocato altre quattro vittime, che, secondo la Bbc, sarebbero due operatori umanitari turchi e il terrorista suicida che era alla guida dell'auto usata per l'attentato.






Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2013 alle 17:28 sul giornale del 15 aprile 2013 - 2662 letture

In questo articolo si parla di cronaca, kamikaze, somalia, terrorismo, mogadiscio, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LMl





logoEV