Verona: successo per il Vinitaly

Vino 1' di lettura 15/04/2013 - Anche quest'anno Verona ha aperto le sue porte alla 47 edizione del Vinitaly. La fiera distribuita in ben oltre 94.000 MQ di superficie ha permesso la degustazione dei più svariati vini e distillati d'Italia. Qui infatti sia l'operatore esperto che il semplice amatore ha potuto trovare l'oasi dei propri sensi.

Il "Nettare di Bacco" non é solo un piacere del palato ma anche un'esplosione di colori e di odori che si modificano prendendo il sapore della terra di produzione.

L' evento precluso ai minori di 18 anni,ha avuto come fine quello di "accompagnare la crescita del sistema vitivinicolo ed enologico, promuovendo la cultura del vino nel Mondo".

Favorire la cultura del vino, pone la necessità di responsabilizzare le nuove generazioni ad un uso moderato di tale bevanda.

Recenti ricerche statistiche, hanno rilevato una forte crescita dei giovani consumatori fuori dai pasti - dato particolarmente evidente nella fascia di età tra i 18-24 anni - facendo riflettere sul come chi inzia a bere prima dei 16 anni, ha un rischio quattro volte maggiore di sviluppare alcoldipendenza in età adulta rispetto a chi inizia non prima dei 21.

L' accettazione sociale del consumo di bevande alcoliche non giustifica il ricorso al loro utilizzo per fini disinibenti o come automedicazione alla timidezza, alla solitudine o al senso d'inferiorità.

Ecco quindi come il Vinitaly non rappresenta solo una oramai consueta manifestazione a carattere nazionale, ma assume anche la funzione di vetrina sulle politiche giovanili nel rispetto e la tutela della vita.

Lorenzo Possanzini in collaborazione con Sara Bascioni


di Lorenzo Possanzini
lorenzo.possanzini@vivereosimo.it
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2013 alle 23:36 sul giornale del 16 aprile 2013 - 3120 letture

In questo articolo si parla di vino, lorenzo possanzini, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LPS





logoEV