Ascoli: il giocatore del Lecce Dramè arrestato per rapina a una prostituta

1' di lettura 22/04/2013 - L'ex calciatore dell'Ascoli Ousmane Dramè, attualmente in forza al Lecce, è stato fermato dalle forze dell'ordine nella notte tra domenica e lunedì.

È stato arrestato a Lecce il calciatore Ousmane Dramè, dopo aver rapinato una prostituta che frequenta la zona di Porta Rudiae. Il 21enne francese, attualmente in forza al Lecce, ma che ha vestito per la prima parte della stagione in corso la maglia dell'Ascoli totalizzando 9 presenze, avrebbe sottratto la borsa alla ragazza nigeriana, alla quale non aveva pagato la prestazione.

Un transessuale, anch'egli della zona di Porta Rudiae, appena accortosi della situazione avrebbe contattato il 113 e si sarebbe poi lanciato personalmente all'inseguimento di Dramè, fuggito in sella alla sua bicicletta. Il transessuale avrebbe raggiunto Dramè a bordo di un'autovettura guidata da un cittadino al quale sarebbe stato chiesto un passaggio, nei pressi di via Monteroni, dove Dramè avrebbe reagito, facendo cadere a terra il transessuale.

L'ex ascolano è ora accusato di rapina e lesioni, e rischia anche di perdere il proprio contratto con l'U.S. Lecce che sta infatti pensando alla rescissione e ad una richiesta di risarcimento per danni d'immagine.


di Marco Pettinelli
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2013 alle 15:02 sul giornale del 23 aprile 2013 - 1685 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, prostituta, 113, lecce, vivere ascoli, transessuale, lesioni, marco pettinelli, ousmane dramè, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/am8M





logoEV