Creati batteri che producono biodisel

e. coli 1' di lettura 23/04/2013 - Creare carburanti puliti, del tutto simili al diesel attualmente in commercio, a partire da liquami e rifiuti alimentari: pura fantascienza. Finora.

Un gruppo di ricercatori britannici dell'università di Exeter ha infatti creato batteri Escherichia Coli geneticamente modificati capaci di produrre biocarburante su richiesta. Biodiesel quasi identico al gasolio convenzionale, che può quindi essere utilizzato direttamente nei motori delle automobili e nelle infrastrutture esistenti senza che questi debbano subire modifiche, come invece accade per i biocarburanti attuali.

"La sostituzione del diesel convenzionale con un biocarburante che non produce carbonio sarebbe un enorme passo verso il raggiungimento del nostro obiettivo di una riduzione dell’80% delle emissioni di gas a effetto serra entro il 2050", ha spiegato il professor John Love, coordinatore dello studio, pubblicato sulla rivista dell'Accademia di Scienze degli Stati Uniti. Serviranno ancora parecchi anni prima di arrivare alla commercializzazione, ma la scoperta rappresenta un notevole passo in avanti.

Per ottenere questi batteri 'generatori di carburante' i ricercatori hanno sfruttato la naturale capacità dell'Escherichia coli di trasformare gli zuccheri in grasso per costruire le loro membrane cellulari. Inserendo nel loro Dna i geni del metabolismo prelevati da altri due tipi batteri, li hanno aiutati a trasformare i grassi in olio combustibile. Attualmente per produrre biocarburanti a base di etanolo è necessario coltivare grandi quantità di colture alimentari come il mais o la canna da zucchero. Utilizzando i batteri, in futuro si potrebbe produrre diesel utilizzando i rifiuti della lavorazione degli alimenti.






Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2013 alle 18:28 sul giornale del 24 aprile 2013 - 3381 letture

In questo articolo si parla di attualità, biodisel, e. coli, batteri, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Mae





logoEV